.. Guadagnare con Adsense è possibile e, seguendo le giuste strategie, si possono raggiungere anche cifre interessanti. ..

offerte di lavoro

Guadagnare con Adsense è possibile e, seguendo le giuste strategie, si possono raggiungere anche cifre interessanti.

xx
xx
Guadagnare con Adsense è possibile e, seguendo le giuste strategie, si possono
raggiungere anche cifre interessanti.
La maggior parte delle persone crede che ciò non sia possibile, ma ci sono diversi
esempi per dimostrare il contrario.
Per esempio io sono riuscito a guadagnare oltre 500 euro con Adsense, ma se
vogliamo andare su numeri ben più importanti, possiamo parlare del famoso sito
Geekissimo.com in grado di generare redditi pari a 7000 euro al mese.
Ancora Robin Good, che con il suo Masternewmedia.org ha
raggiunto quasi 1 milione di euro dal 2005 ad oggi.
Però per restare nel mercato italiano escludiamo nel nostro studio Robin Good, in
quanto il suo blog è tradotto anche in altre 3 lingue oltre all’italiano.
Ti faccio questa premessa, perché desidero che tu comprenda bene le potenzialità di
Adsense.

Quasi tutti quelli che stanno cercando di fare soldi online o vogliono fare soldi online,
sanno che il programma AdSense di Google è uno dei programmi pubblicitari più redditizi sul web. Ma non basta creare un sito o un blog, inserendo un po
‘di annunci Adsense sparsi qua e là con la speranza di fare soldi a palate.
Il sistema Adsense è un po’ complicato all’inizio e ci vuole una certa dose di tempo e
fatica per capirlo e utilizzarlo al meglio in modo da riuscire a creare un sito o un blog
redditizio.
Allora innanzitutto vediamo cos’è Adsense. Si tratta di un servizio di banner pubblicitari
offerto da Google.
Tramite AdSense puoi pubblicare annunci pubblicitari sul tuo sito web, andando a
guadagnare in base al numero di visite (impression) o click generati sui tuoi annunci.
Il servizio è collegato con Adwords ed è in grado di gestire gli annunci degli inserzionisti
adattandoli al contenuto della pagina web in base alla pertinenza.
La registrazione al servizio AdSense è gratis e necessita di un account Google.
Solitamente entro 48 ore viene confermata o respinta la richiesta di affiliazione al
programma. In caso di esito positivo è possibile utilizzare immediatamente il servizio,
accedendo alla sezione AdSense del proprio account personale.
Il servizio consente nel selezionare il tipo di annunci da pubblicare sul tuo sito
(scegliendo tra gli annunci testuali o con immagini, referral, motori di ricerca
personalizzati e gli annunci per cellulari). Puoi anche personalizzare il tuo banner
pubblicitario scegliendone forma, dimensione e colore, così da poterlo adattare al
meglio alla grafica della tua pagina web.
Ogni mese, al raggiungimento della soglia minima di 70 euro (100 dollari), Google invia
il pagamento al publisher.
Dopo questa doverosa premessa, ti invito a seguire passo passo le operazioni spiegate
in questa guida, per poter iniziare anche tu a guadagnare con Adsense.

Come trovare la nicchia giusta per il tuo sito

Ci sono molti modi per trovare “nicchie” per i siti, con cui poter guadagnare
mediante gli annunci pubblicitari di Adsense. Ad esempio puoi cercare quali sono i
prodotti più acquistati e ricercati dalle persone in internet, puoi pensare ai temi caldi del
momento che destano interesse e inducono al dialogo.
Se però sei “a corto di idee” puoi utilizzare questi strumenti gratuiti:
• http://www.google.com/trends Google Trends indica qual è il trend per
determinate parole chiave, anche nel lungo periodo, e questo ti può dare qualche
idea;
• http://pulse.ebay.co.uk/ - qui capirai quali sono i prodotti più venduti su
eBay.
Un altro sistema è quello di fare una ricerca su Google ed osservare gli
annunci sponsorizzati, in base alla quantità degli stessi puoi anche farti un’idea se
quell’argomento può essere abbastanza redditizio. Infatti Adwords e Adsense sono
strettamente collegati in quanto gli annunci Adsense che compaiono sul tuo sito sono
quelli degli inserzionisti Adwords, che acquistano la parola chiave e la pagano per ogni
singolo clck in base a un preciso meccanismo ad asta (CPC).
Perciò puoi comprendere facilmente il motivo per cui, più inserzionisti Adwords
ci sono, maggiori possibilità di guadagno puoi avere con Adsense, parlando
di quel determinato argomento.
E’ importante considerare anche che le parole chiave, su cui decidi di puntare, ti portino
un alto traffico al tuo sito o blog. Quindi è sicuramente più strategico scegliere quelle
keyword che presentano ricerche medie mensili pari a 500 o più risultati.
..
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... .. ..