.. gedix: La pasta di Busta conquista il Regno Unito ..

Pagine

ads

La pasta di Busta conquista il Regno Unito

MONTEBELLUNA. Ravioli e tortellini bio e vegani da Busta nei negozi del Regno Unito. È il frutto di un accordo tra la cooperativa sociale Pastificio Veneto e Essential Trading Cooperative Ltd di Bristol, una delle più importanti realtà della distribuzione alimentare biologica inglese. Un accordo importante per la cooperativa che ha sede nei locali ristrutturati dell’ex scuola elementare di Busta e che occupa una quindicina di donne che non trovavano lavoro. Fa seguito a un’attiva e proficua collaborazione tra il Pastificio Veneto e la cooperativa agricola Campo di Fossombrone, punto di riferimento per l’industria biologica in Italia. Per intenderci la società inglese serve un migliaio di negozi sparsi nel Regno Unito e ha cominciato ad operare anche in altri Paesi del Nord Europa. Pastificio Veneto garantirà un’importante fornitura di pasta fresca ripiena bio e vegana, ossia di ravioli e tortellini. Quindi un canale distributivo importantissimo per la cooperativa montebellunese la cui pasta fresca arriverà nel Nord Europa. Pastificio Veneto diventa così portavoce di una produzione di eccellenza alimentare totalmente made in Italy, nel contesto di un panorama attento a questi prodotti quale quello nordeuropeo. L’accordo con Essential Trading Cooperative Ltd diventa una tappa fondamentale nella produzione della cooperativa, che contribuisce così a segnare uno sviluppo positivo dei suoi intenti a poco più di un anno dalla sua nascita. Il Pastificio Veneto era stato costituito, nell’ambito del progetto sociale Farfalle Libere, dalla volontà della cooperativa Noi, e ha saputo farsi strada nel complesso mondo della pasta fresca, grazie anche al contribuito morale ed economico innanzitutto dei soci. Il risultato è stato un prodotto di eccellenza del territorio che ha visto il contributo di importanti realtà commerciali locali quali la Crai, l’Iper di Castelfranco, la Latteria Soligo, Kanguro Supermercati che per primi hanno dato credito al progetto commercializzandone i prodotti, unitamente all’attenzione dell’amministrazione comunale di Montebelluna e di Confcooperative,
in prima fila nel sostenere l’iniziativa che ha un importante risvolto sociale visto che è nata per offrire un canale occupazionale a donne in difficoltà. Ed ora compie il salto esportando i propri ravioli e tortellini prodotti nella struttura di Busta nel Nord Europa.

Enzo Favero
fonte http://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2016/06/10/news/la-pasta-di-busta-conquista-il-regno-unito-1.13642180

Post più popolari