Dottoressa Rola, storia di sacrificio è successo

Dottoressa Rola, storia di sacrificio è successo

Mio Papà faceva lo spazzino, dice la dottoressa Rola El Abbiadh, ero brava a scuola, mi chiamavano “la figlia dello spazzino”, mio padre un operaio, facevamo una vita semplice, in una piccola casa, però eravamo felice come tanti altri, scherzavamo e ridevamo, non come pensavano alcuni che mangiavamo dalla spazzatura. A scuola, quasi non mi parlava nessuno, mi evitano tutti.. magari pensavano che non faccio la doccia e non metto il profumo.
Un giorno mi chiese la maestra cosa vuoi fare da grande? L’ha risposto una mia compagna: raccoglierà la spazzatura!! Tutti hanno riso, e ho pianto profondamente la maestra mi ha abbracciato e mi ha detto non preoccuparti anche mio padre faceva il guardiano del palazzo e mettevamo i vestiti usati ed eravamo felici; sii FORTE!




Si, devo essere forte
Non permetterò a nessuno di prendermi in giro, ho insegnato anche a miei fratelli di essere più forte di me, e non permetteremo alla vita di schiacciarci.
Ho passato la maturità e mi sono scritta nella facoltà di medicina, mi sono laureata; la gente mi chiamano dottoressa, ero felice. Miei fratelli e la mia sorella, anche loro hanno avuto il loro successo, abbiamo comprato una casa più grande. Tutti coloro che mi prendevano in giro mi hanno chiesto d’aiuto, ho fatto il mio dovere con loro. Non dimenticherò mai che ero la figlia dello spazzino, una parola che feriva mio padre, però non dimenticherò mai i suoi sacrifici.
Importante educare al rispetto degli altri per ciò che sono fieri di fare nella loro vita.



Reactions:
author-img
news trading hosting

Commenti

google-playkhamsatmostaqltradent