Ex funzionario del #Pentagono: la #Cina ha vinto la battaglia dell'#intelligenza artificiale contro gli Stati Uniti

Home page


Il rapporto del Times cita il capo del software Nicholas Chaelan che afferma di aver trascorso la maggior parte dei suoi tre anni al Pentagono "aggiustando cose e laptop cloud core" piuttosto che guidare l'innovazione.

L'ex capo del software del Pentagono ha dichiarato al Financial Times che la Cina ha vinto la battaglia dell'intelligenza artificiale con gli Stati Uniti e si sta dirigendo verso il dominio globale grazie al suo progresso tecnologico, ha riferito Reuters lunedì.


La mancata risposta mette a rischio gli Stati Uniti, ha affermato Nicholas Chailan, il primo funzionario del software del Pentagono che si è dimesso per protestare contro il lento ritmo della trasformazione tecnologica nell'esercito americano.




"Non abbiamo una possibilità di lotta competitiva contro la Cina tra 15 o 20 anni. Ora è già (un caso chiuso)"; "Secondo me è già finita", ha detto al giornale.


Ha detto che la Cina è decisa a dominare il futuro del mondo, controllando tutto, dalle narrazioni dei media alla geopolitica.



Chaillan ha incolpato l'innovazione lenta, la riluttanza delle aziende statunitensi come Google a lavorare con lo stato sull'intelligenza artificiale e gli intensi dibattiti etici sulla tecnologia.


Reuters ha notato che Google non era immediatamente disponibile per commenti al di fuori dell'orario di lavoro.


"Le aziende cinesi sono obbligate a lavorare con il loro governo e fare (enormi investimenti) nell'intelligenza artificiale senza riguardo alla moralità", ha detto Chailan, aggiungendo che le difese informatiche statunitensi in alcuni dipartimenti governativi erano al livello (dell'asilo).


Il Comitato per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti ha avvertito che la Cina potrebbe superare gli Stati Uniti come superpotenza dominante nel campo dell'intelligenza artificiale entro un decennio (Shutterstock)

Chailan ha annunciato le sue dimissioni all'inizio dello scorso settembre, affermando che i funzionari militari erano stati ripetutamente incaricati di iniziative informatiche per le quali non avevano esperienza.



Un portavoce del dipartimento dell'aeronautica ha detto che Frank Kendall, segretario dell'aeronautica americana, ha discusso con Chaylan le sue raccomandazioni per lo sviluppo dei programmi futuri del dipartimento dopo le sue dimissioni e lo ha ringraziato per il suo contributo, secondo quanto riportato dal Financial Times.


Avvertimento

Hugh Tomlinson ha scritto in un rapporto sul Times: "Il Comitato per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti ha avvertito quest'anno (2021) che la Cina potrebbe superare gli Stati Uniti come superpotenza dominante nel campo dell'intelligenza artificiale entro un decennio. E ha ammesso il segretario alla Difesa Lloyd Austin ha affermato lo scorso luglio che gli Stati Uniti avevano urgente bisogno di sviluppare un'IA responsabile come priorità, con ulteriori 1,5 miliardi di dollari assegnati all'IA nei prossimi anni.


Il rapporto del Times citava Chaelan che affermava di aver trascorso la maggior parte dei suoi tre anni al Pentagono "aggiustando cose e laptop cloud core" piuttosto che guidare l'innovazione. Ha aggiunto che c'erano "buone ragioni per essere arrabbiati" per la lentezza dell'intelligenza artificiale e dello sviluppo elettronico degli Stati Uniti.


Fonte: Times + Reuters

Reactions:
 Ex funzionario del #Pentagono: la #Cina ha vinto la battaglia dell
fiera uccelli

Commenti

Non ci sono commenti
Posta un commento
    google-playkhamsatmostaqltradent