Ravenna, confiscati beni per 50 milioni a Vincenzo Secondo Melandri, ‘re del vino'

Cinquanta milioni di euro. A tanto ammontano i beni confiscati dalla DDA a Vincenzo Secondo Melandri, alias 're del vino', imprenditore romagnolo di 52 anni attivo nel settore vitivinicolo rimasto coinvolto nel 2012 nell'operazione "Baccus", coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari.Continua a leggere

from Ultime Notizie - : Fanpage https://ift.tt/3C6ubMV
via fanpage
Reactions:
author-img
news trading hosting

Commenti

google-playkhamsatmostaqltradent