È morto Pierre Rabhi, scrittore e pioniere dell'agroecologia

 avrà tutta la sua vita instancabilmente predicare per un'esistenza sobria e per agroecologia lo scrittore e filosofo pierre rabhi co-fondatore del movimento colibrì è morto all'età di 83 anni appreso fp Sabato 4 dicembre vicino alla sua famiglia .


È morto Pierre Rabhi, scrittore e pioniere dell'agroecologia

È morto Pierre Rabhi, scrittore e pioniere dell'agroecologia



autore in particolare di Verso la sobrietà felice venduto oltre 460 mila esemplare questo attivista della causa ambientalista ammirato dalle personalità come Cyril Dion e Marion Cotillard sono morto sabato per un'emorragia cerebrale ha detto al papà suo figlio vianney nato nel 1938 alle porte del Sahara algerino questo pioniere del neorealismo era installato nel 1961 in una fattoria del sud dalla Francia , rimarrà come uno dei pionieri di agroecologia pratiche agricole con l'obiettivo di rigenerare l'ambiente naturale da esclusi pesticidi e fertilizzanti chimici un metodo applicato negli anni 1980 in Africa sub-sahariana dove ha farà molti soggiorni non in lui il monaco buddista matthieu ricard .


 ha visto un fratello di coscienza ed era ammirato dalle personalità tanto diversificata quanto l'attrice marion cotillard e l'ex ministro nicolas hulot punto che queste innumerevoli opere hanno ogni volta un successo innegabile con cyril dion l'autore del documentario attivista di successo domani ha co-fondato il movimento cittadino dei colibrì che invito ad azioni locali come orti condivisi fattorie didattiche o i circuiti corso di fornitura .

 a volte presentato come un tecnico lui era interessato all'interiorità delle persone ha sottolineato suo figlio Vianney al lfp ha toccato molte persone riferimento nel serraglio ecologico e alterglobalista quello che era l'amico di thomas sankara o dal leggendario violinista Yehudi Menuhin avuto un po' di esposizione media nel 2002 durante un effimero candidatura presidenziale per introduce già urgenza nel dibattito ecologico ,  e umano padre di cinque figli allora dividere il suo tempo tra le interviste animazione delle sue fondazioni conferenze e scrittura di libri grande ammiratore di Socrate disse che ogni essere umano deve cercare di conoscere per cambiare positivamente

google-playkhamsatmostaqltradent