I sintomi di Omicron di solito appaiono così

 I sintomi di Omicron di solito appaiono così

La variante Omicron di COVID-19 è aumentata in tutto il mondo a tempo di record: solo tre settimane fa è stato identificato il primo caso in Sudafrica. La scorsa settimana, ha rappresentato il 73% delle nuove infezioni da COVID negli Stati Uniti, secondo gli ultimi dati del CDC. È altamente contagioso: gli scienziati stimano che sia due volte più trasmissibile della variante Delta, che a sua volta era due volte più trasmissibile del ceppo COIVD originale, il che richiede molta cautela. Come fai a sapere se sei stato infettato da Omicron, quanto è grave e cosa dovresti fare? Continua a leggere per saperne di più e per garantire la tua salute e quella degli altri, non perdere questi segni sicuri che hai già avuto il COVID. 1 Questi possono essere i sintomi primari di Omicron Uomo che starnutisce nel gomito. La dott.ssa Katherine Poehling, membro del comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione, ha dichiarato mercoledì a NBC News che i sintomi principali di un'infezione da Omicron sono: A differenza delle varianti precedenti, la perdita del gusto e dell'olfatto sembra essere rara, ha detto. 2 sintomi di Omicron nel paese in cui ha avuto origine Donna con mal di gola a casa Secondo il più grande assicuratore sanitario privato del Sudafrica, i sudafricani con un'infezione da Omicron spesso si sviluppano prurito o mal di gola congestione nasale tosse secca dolore muscolare, in particolare lombalgia Quanto gravi tendono ad essere i sintomi? Continuare a leggere. 3 sintomi possono variare in base allo stato della vaccinazione Primo piano delle mani che controllano la pagella del vaccino Covid-19 e spuntano la terza o la dose di richiamo dopo la vaccinazione. Gli esperti affermano provvisoriamente che Omicron sembra produrre sintomi più lievi rispetto alle varianti precedenti. "È chiaro che se sei vaccinato, in particolare se hai ricevuto un richiamo, Omicron tende a produrre infezioni più lievi", ha detto alla NBC il dottor William Schaffner, non abbiamo ancora visto è un corpo sostanziale di informazioni su ciò che Omicron farà nelle persone non vaccinate", ha aggiunto. 4 Ma la ricerca non è conclusiva
dottore che anali zza il sangue del paziente e fa il tampone del naso per la nuova mutazione covid 

Ma gli esperti avvertono che è necessario raccogliere più dati prima di poter affermare in modo conclusivo che Omicron provoca sintomi diversi. "È ancora troppo presto per dire che c'è qualche differenza nei sintomi tra la variante di Omicron e le versioni precedenti", ha detto mercoledì al New York Times Ashley Z. Ritter, professore a contratto presso l'Università della Pennsylvania. 5 Un'altra potenziale differenza Donna che manifesta i primi sintomi di Covid-19 mal di gola problemi respiratori sul divano I primi dati indicano che il periodo di incubazione di Omicron, il tempo necessario a una persona infetta per sviluppare i sintomi dopo l'esposizione al virus, potrebbe essere significativamente più breve rispetto alle varianti precedenti: in precedenza, era di circa una settimana, mentre Omicron può svilupparsi in tre giorni o meno. 6 Altri sintomi comuni di COVID donna sdraiata malata sul divano di casa Secondo il CDC, i sintomi più comuni di COVID-19 includono: 7 È Omicron? come fai a sapere se la tua tosse o mal di gola è un raffreddore o COVID? Davvero non puoi, dicono gli esperti. Il loro consiglio: se hai sintomi fuori dall'ordinario, fai il test per COVID al più presto, anche se sei stato completamente vaccinato o potenziato, e autoisolati finché non conosci i risultati. "Anche se pensi che siano solo allergie, sarebbe meglio per te andare avanti e fare un test COVID e assicurarti di non averlo prima di andare al lavoro, a scuola o in chiesa, perché quei sintomi possono essere molto lievi, " ha detto S. Wesley Long, direttore medico della microbiologia diagnostica presso l'ospedale metodista di Houston, questa settimana. Se si risulta positivo al COVID, il CDC consiglia di isolare per 10 giorni dopo la data in cui sono iniziati i sintomi (a condizione che i sintomi stiano migliorando e che tu sia senza febbre da almeno 24 ore senza usare farmaci per ridurre la febbre ). Se sei positivo al test ma non hai sintomi, dovresti isolare per 10 giorni dalla data del test COVID. 8 Come stare al sicuro là fuori Paziente femminile che sorride dietro la maschera facciale e con gli occhi, mentre si fa vaccinare contro l'influenza Segui le basi e aiuta a porre fine a questa pandemia, indipendentemente da dove vivi: fatti vaccinare al più presto; se vivi in ​​una zona con bassi tassi di vaccinazione, indossa una maschera facciale N95, non viaggiare, distanza sociale, evita grandi folle, non entrare in casa con persone con cui non ti stai riparando (soprattutto nei bar), fai buona pratica igiene delle mani e per proteggere la tua vita e quella degli altri, non visitare nessuno di questi 35 luoghi in cui è più probabile contrarre il COVID.


google-playkhamsatmostaqltradent