F news trading hosting

feed

wordpress gratis

#italia1 | Firmato il nuovo decreto del 23 dicembre approvato dal Consiglio dei ministri all'unanimità

Home page

 nuovo decreto del 23 dicembre approvato dal consiglio dei ministri .

il cdm ha dato il via libera al decreto festività è stato soprannominato così dal primo febbraio la scadenza del green pass rafforzato passa sei mesi dall'ultima vaccinazione.

 novità anche per terza dose e mascherine chiuse le discoteche anche in zona bianca da subito ma vediamo nel dettaglio quello che è stato deciso  , nuovo decreto che introduce divieti e restrizioni per il capodanno e nuove regole per il green pass .

vediamo quello che riguarda la terza dose un'ordinanza del ministro della salute roberto speranza riduce a 4 mesi il periodo minimo per la somministrazione del richiamo e della terza dose . quindi il vaccino ha una durata di quattro mesi poi bisogna fare il richiamo quattro mesi gli studi parlano di di una discesa fino al 37 39 per cento di efficacia dopo quattro mesi poi ci sono delle novità . per quanto


 riguarda il green pass il decreto prevede che dal primo febbraio quindi parliamo di un mese  , e dieci giorni il green pass sarà valido sei mesi dall'ultima somministrazione del vaccino la scelta di far entrare la nuova norma in vigore dal primo febbraio è stata fatta per dar tempo a chi ha già effettuato la seconda dose di prenotare il richiamo o la terza dose poi passiamo al green pass rafforzato che praticamente è il


 certificato vaccinale o certificato di guarigione dal covid fino al 31 gennaio potrà entrare nel bar per la somministrazione al bancone soltanto chi ha il green pass rafforzato che viene rilasciato chi è guarito è vaccinato quindi più nessuno al bancone del bar senza essere vaccinato guarito per quanto riguarda gli


 stadi teatri cinema è vietato consumare  , cibi e bere al chiuso quindi in cinema teatri per eventi sportivi perché perché per mangiare si deve togliere la mascherina avete capito il perché no poi parliamo proprio di mascherine all'aperto in tutta italia indipendentemente dal colore della regione  , che sia bianca gialla arancione rossa è obbligatorio tenere la mascherina all'aperto in qualunque condizione ci vuole la mascherina se uno sta passeggiando nel bosco deve secondo questo decreto mettere la mascherina  . non


 ci sono non ci sono esplosioni la mascherina non è da mettere solo dove c'è un assembramento ma è da mettere appunto l'obbligo poi della mascherina ffp2 dove bisogna utilizzare questa mascherina e quella mascherina è questa qui è la mascherina quella più costosa quella più difficile da trovare quella che in pochi anni per kanno perché la maggior parte utilizzato una specie di fazzoletto con le corde da


 attaccare alle orecchie quella no una sorta di mascherina alla viva il parroco ma sapete che di mascherine cene in giro di tutti i tipi alla fine diventano dei fazzoletti attaccati con l'elastico utilità di quelli di quei fazzoletti con l'elastico è a volte dieci volte inferiore a una mascherina ffp2 che diventa assolutamente ermetiche io l'ho messa per andare in aeroporto era assolutamente ermetica davvero non


 entrava nulla ecco per entrare nei cinema nei teatri stadi ho tutto quello che un evento di gruppo dove entrano che ci sono in questi luoghi 50 100 200 300 persone qualsiasi cosa  ,dove ci sono più persone è obbligatorio è obbligatorio indossare la mascherina ffp2  , e poi anche nei mezzi di trasporto treni aerei navi autobus e metropolitana di qualunque tipo che sia un treno interregionale regionale intercity locale .


 tutti i treni gli autobus regionali interregionali locali filobus tutti gli autobus tutti gli aerei e tutte le metropolitane bisogna indossare questa mascherina ffp2  , e anche facilissimo riconoscerla perché è classico fazzoletto con gli elastici lo vedi lontano lo vedi lontano un miglio la vedi immediatamente che non è una mascherina ffp2 quindi per la polizia o gli organi preposti dare una multa a chi non ha questa mascherina è facilissimo si vede a vista d'occhio poi si parla di il divieto delle feste all'aperto fino al 31


 di gennaio sono vietati gli eventi e le feste che implichino assembramenti all'aperto quindi qualsiasi evento o festa è cancellato quindi in queste feste niente più , nessun tipo di ritrovo natalizio o di capodanno per quanto riguarda poi le discoteche il governo ha deciso di chiudere discoteche da oggi subito fino al 31 di gennaio dal 30 dicembre al 31 gennaio i visitatori delle strutture residenziali . le rsa socio assistenziali socio sanitarie e ospizi dovranno avere il green pass rafforzato solo guariti vaccinati


 ma se non ha effettuato la terza dose dovrà anche seguire un tampone negativo rimane in vigore in vigore la regola del tampone obbligatorio per chi arriva dall'estero anche se è vaccinato è prevista l'effettuazione dei tamponi a campione al momento dell'ingresso in italia dall'estero in caso di positività si applica la misura dell'isolamento fiduciario per dieci giorni chi non ha a disposizione un alloggio


 dove stare in isolamento va nel covi d'hotel 9 milioni di euro poi stanziati per per lo screening nelle scuole per assicurare l'individuazione e il tracciamento dei casi positivi ,  nelle scuole il ministero della difesa assicura il supporto a regioni e province autonome nello svolgimento di attività  . di somministrazione di test per la ricerca di sars co2 e di quelle correlate di analisi e di refertazione


 attraverso i laboratori militari della rete di diagnostica molecolare dislocati sul territorio nazionale il decreto autorizza la spesa complessiva di 9 milioni di euro io vi ringrazio per avermi ascoltato e vi auguro buon proseguimento di giornata arrivederci a tutti e grassi ricordatevi che c'è anche teleitalia seconda rete dove trovate i video di politica ma non solo grazie e arrivederci .

multi

google-playkhamsatmostaqltradent