news trading hosting

#TaniaMendoza: attrice messicana uccisa mentre aspettava il figlio

 



Tania Mendoza: attrice messicana uccisa mentre aspettava il figlio Tania Mendoza è stata uccisa fuori da un complesso sportivo mentre aspettava il figlio di 11 anni Un'attrice e cantante messicana è stata uccisa mentre aspettava di andare a prendere suo figlio di 11 anni da un'accademia di calcio nello stato di Morelos, secondo i rapporti.




Tania Mendoza era fuori dal complesso sportivo della città di Cuernavaca con altri genitori quando martedì due uomini armati sono arrivati ​​in motocicletta. Uno di loro le ha sparato più volte prima di scappare con il suo complice. Secondo i dati ufficiali, nel Paese sono state uccise ogni giorno almeno 10 donne l'anno scorso. Il gruppo per i diritti umani Amnesty International ha affermato che circa un terzo delle vittime - 940 - sono stati casi di femminicidio o omicidio intenzionale di donne a causa del loro genere, definendolo una "epidemia scioccante".


Mendoza, che aveva 42 anni, è diventata famosa nel 2005 dopo un ruolo da protagonista nel film La Mera Reyna del Sur. Nel 2010, è stata rapita con il marito e il figlio, di sei mesi, dall'attività di autolavaggio della coppia. Da allora, aveva segnalato all'ufficio del procuratore generale dello stato di Morelos diverse minacce di morte. Non è ancora chiaro chi ci fosse dietro l'omicidio di Mendoza, o qualsiasi possibile movente.


Il Messico ha sofferto a lungo di alti livelli di criminalità, con gran parte della violenza legata ai cartelli della droga. Il femminicidio è sempre più motivo di preoccupazione, ma nonostante un crescente movimento per aumentare la consapevolezza sul problema, le autorità non sono state in grado di fermare l'aumento degli omicidi. Secondo Amnesty, i casi vengono raramente indagati e la maggior parte dei colpevoli rimane impunita.

google-playkhamsatmostaqltradent