F news trading hosting

feed

wordpress gratis

#AlfaRomeoTonale | Eccola finalmente!

Home page


oggi vi vedo tutti carichi specialmente gli alfisti perché il giorno della nuova alfa romeo tonale.

 pochi minuti passano stati rivelati tutti i dettagli di un modello che ci fa sospirare dal 2019 quando si è vista per la prima volta la concept al salone di ginevra .

è passata molta acqua sotto i fondi ci sono stati degli accordi tra fiat e psa la fusione di fga e psa nel gruppo stellan tease,  ma finalmente eccola qui la nuova alfa segna anche un passo importante verso l'elettrificazione che hanno battezzato la metamorfosi si va bene ve lo devo confessare.

 a me sarebbe piaciuto molto che arrivasse da subito una versione full electric che però per il momento non c'è ma sono sicuro che farà ugualmente un grande successo e vediamo come fatta . intanto dovete decidere se è maschio o femmina yo di colla tonale perché è un'auto ma molti la mettono al maschile perché è un suv il tonale vabbè scegliete voi l'importante.  è sapere che viene prodotta in italia pomigliano d'arco in uno stabilimento


 tutto rinnovato e molto moderno è lunga 4 metri e 53 è alta un metro e sessanta . quindi appena un po più lunga della sua concorrente per eccellenza alla bmw x1 però è alta uguale la linea è molto sportiva specialmente nella parte frontale con questi fari tripli a led con tanti richiami alle alfa del passato come la concept proteo o la sz di zagato questa in particolare ha ispirato i fari anteriori tre più tre metrics adattivi a 12 segmenti.


 la tecnologia più moderna con abbaglianti automatici quindi un fascio di luce molto più profondo e la possibilità di programmare quattro diverse modalità di illuminazione della città al maltempo,  e all'autostrada ma adesso mi porto dentro l'abitacolo della tonale la prima cosa che si nota seduti davanti al piccolo e sportivo volante e

  •  il cannocchiale un'altra icona del design alfa lo strumento dietro la corona e da 12,3 pollici tutto digitale e alla forma di un binocolo design che tra l'altro aiuta ad avere sempre una buona visibilità degli indicatori anche in piena luce.
  •  la plancia segue uno stile alfa più classico con il tunnel piuttosto alto e raccordato con l'area orizzontale in mezzo poi ci sono i 
  • comandi del clima alle bocchette dell'aria e al di sopra 
  • un grande schermo touch da 20 sei centimetri di diagonale il cambio è un automatico a doppia frizione disponibile in versione a sette marce oppure sei per la diesel 
cui pedro dell'omino al volante e si potrà cambiare la marcia sia e avete sentito bene se in arrivo anche la versione diesel ma ci torniamo fra poco i sedili sono magnifici in puro stile alfa sono sportivi rifiniti in modo sartoriale con le cuciture a contrasto e i loghi ricamati c'è un bello spazio poi in lunghezza e la qualità dei materiali rispecchia quella di un prodotto davvero premio.  e qui sul tunnel non poteva mancare il selettore per le modalità di guida dna in una posizione più comoda rispetto al passato.

 e anche qui le modalità di guida sono dynamic natural è la lettera a che sulla tonale diventa advanced efficency permette di usare il massimo l'elettrificazione .

per quanto riguarda l'infotainment è stato fatto un bel passo in avanti è una cosa che oggigiorno non si può sbagliare e sulla tonale si trova uno schermo touch imponente e personalizzabile integrato con amazon alexa è con un'app dedicata che permette di controllare molti parametri da casa o da mobile.


 mi piace anche il fatto che alcuni comandi di uso frequente come il clima rimangano fisici e non solo su display il tasto di accensione del motore come da tradizione per tutte le alfa e sull'ala sinistra del volante a proposito di motori è stato fatto un grande lavoro per portare l'elettricità dentro il nuovo 1500 turbo benzina a quattro cilindri e anche dentro al 1300 multiair .



l'elettrificazione è declinata in due salse ibrido e ibrido ricaricabile con la spina o plug in per dirla in inglese partiamo da powertrain più cool la hybrid for da 275 cavalli a trazione integrale che fa lo 0 100 in soli 6,2 secondi e siccome anche una bella batteria da 15,5 chilowattora riesce anche a detta di alfa a percorrere ben 80 chilometri solo in elettrico in città cosa che sarebbe un record per la categoria ma lo scopriremo presto allo stesso motore 1300 turbo.e lo stesso schema di funzionamento della jeep compass e 4x .


 quindi a muovere le ruote anteriori ci pensa il termico mentre quelle posteriori sono collegate all'elettrico senza albero di trasmissione un pochino più giù come cavalleria c'è il 1500 ed igt che dispone di turbo a geometria variabile a ciclo miller mild hybrid da 48 volt.

 che in esclusiva per la tonnara e tira fuori 160 cavalli sulle ruote anteriori il cambio automatico a sette marce che dicevo prima all'interno un motore elettrico p2 da 15 kg va dai 55 newtonmetri di coppia siccome la batteria del recupero è abbastanza grande.


 e poi la tonale hybrid è capace di partire da ferma in elettrico e anche a bassa velocità tiene spento in termico se vi accontentate di una potenza più bassa c'è anche una versione con le stesse qualità ma da 130 cavalli nel listino per i diesel east incalliti.


 come dicevo prima c'è anche una versione 1600 e gasolio da 130 cavalli e 320 minuti al metro di coppia lo stesso della compass che famoso per consumi piuttosto bassi e un'ottima erogazione della coppia in questo caso solo trazione anteriore ma col differenziale autobloccante elettronico che utilizza i freni per limitare lo slittamento della ruota interna alle curve , e così da togliere il sottosterzo anche se gli appassionati del marchio avrebbero voluto una tonale basata sullo straordinaria piena area giorgio della giulia e della stelvio.


 la tonale non lo ha potuto utilizzare per ragioni di costi e quindi si è utilizzato lo smog us wide quello della jeep compass ma con modifiche sostanziali alle sospensioni alle proporzioni che ne faranno un auto dalle caratteristiche completamente diverse e sto parlando bel feeling di guida perché tanto per cominciare lo sterzo che è da sempre un fiore all'occhiello per i modelli di alpha è il più rapido della categoria.


 fa persino meglio di una bmw serie 3 13,6 gradi di volante fanno un grado di sterzata delle ruote e un rapporto molto vicino a quello della giulia è di 11,8 e un grande attenzione anche alla distribuzione dei pesi che è un altro elemento fondamentale della guida .


più riesce a stare vicino al 50 50 meglio è nel caso della tonale l'alfa ha disposto gli elementi più pesanti come la batteria o gli organi di controllo elettronico in modo da ribilanciare il più possibile la massa fra avantreno e retrotreno infine sono presenti le sospensioni mcpherson davanti e dietro con ammortizzatori koni a frequenza selettiva che migliorano il feeling nelle aree come la tenuta di strada e il confort sulle nostre strade .


piene ormai finiamo con una novità che per ora è un'esclusiva assoluta nel mondo dell'auto ogni esemplare della tonale sarà venduta con un certificato digitale quello che oggi si chiama mft o non fangi ball token garantito da una tecnologia block chain non modificabile.


 vuol dire che la storia di quell'esemplare compresi km tagliandi gli interventi la proprietà alla manutenzione saranno certificati e non falsificabili cosa che aumenta moltissimo il valore dell'usato e la garanzia che può dare il concessionario che finiamo con i prezzi della tonale che avrà due allestimenti al lancio la veloce e l'ati.


 non c'è ancora un listino ufficiale ma ho messo insieme ai due i dati e ho visto che a parità di potenza possiamo collocarla vicino alla bmw x1 quindi stiamo parlando di un prezzo di base di circa 33 mila euro per il 1500 da 130 cavalli mild hybrid e restando di poco sotto i 40 mila euro per il 160 cavalli ibrida ricaricabile 4x4 del 275 passerà quasi certamente i 50mila euro mentre la diesel dovrebbe attestarsi attorno ai 35 mila.

 e ovvio perché sto sempre parlando di prezzi di base e per oggi è tutto ragazzi dal vostro alfiere dell'alfa romeo matteo valenza io vado prepararmi per il test drive dove ovviamente al passo del tonale diamine o era il break ma comunque continuate a seguirmi su automobile.it perché di novità ce ne saranno e come ciao ragazzi a presto .

multi

google-playkhamsatmostaqltradent