ANTICIPO ⚡️ PENSIONI FEBBRAIO 2023 ➡ CEDOLINI IMPORTI GIà ARRIVATI

ANTICIPO ⚡️ PENSIONI FEBBRAIO 2023 ➡ CEDOLINI IMPORTI GIà ARRIVATI

Home page


Aumento pensioni da gennaio 2023: la tabella degli importi per le 6 fasce di rivalutazione
A partire da gennaio 2023 ci sarà un aumento delle pensioni dovuto al meccanismo di perequazione del 7,3% adeguato all’inflazione. Ecco quali sono le sei fasce di rivalutazione e di quanto aumentano gli importi.

continua su: https://www.fanpage.it/economia/aumento-pensioni-dall1-gennaio-2023-le-6-fasce-di-rivalutazione-e-la-tabella-degli-importi/
https://www.fanpage.it/


Le pensioni sono un sistema di previdenza sociale che fornisce un sostegno economico ai lavoratori in età avanzata o invalidi. In molti paesi, le pensioni sono finanziate attraverso contributi previdenziali pagati dai lavoratori e dalle loro aziende, e sono gestite da enti governativi o istituzioni private.

Esistono diversi sistemi di pensione, tra cui il sistema a ripartizione, in cui le attuali entrate previdenziali vengono utilizzate per pagare le pensioni attuali, e il sistema a capitalizzazione, in cui ogni individuo accumula un fondo personale per la propria pensione.

I problemi legati alle pensioni includono la sostenibilità finanziaria a lungo termine, l'adeguatezza delle pensioni e la equità tra diverse generazioni e gruppi di lavoratori.

In alcuni paesi, l'età pensionabile sta aumentando per far fronte all'invecchiamento della popolazione e alla pressione finanziaria sul sistema delle pensioni. Inoltre, alcuni governi stanno considerando la possibilità di modificare i loro sistemi di pensione per renderli più sostenibili a lungo termine e garantire che ci sia abbastanza denaro per pagare le pensioni future.

In generale, la questione delle pensioni è complessa e in continua evoluzione e richiede un'attenta considerazione delle esigenze e delle aspettative dei cittadini, nonché una valutazione attenta dei costi e dei benefici delle varie opzioni.


pensione in italia


In Italia, il sistema di pensioni è gestito dall'INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) ed è basato su un mix di sistema a ripartizione e a capitalizzazione. I lavoratori pagano contributi previdenziali durante la loro carriera lavorativa e, all'età pensionabile, possono richiedere una pensione.

Attualmente, l'età pensionabile in Italia è di 67 anni per entrambi i sessi. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni, come lavoratori con un'alta età contributiva, lavoratori con determinate professioni e lavoratrici madri.

Il sistema pensionistico italiano è stato recentemente riformato per affrontare i problemi di sostenibilità finanziaria a lungo termine. La riforma ha introdotto l'adeguamento automatico dell'età pensionabile alle aspettative di vita, l'aumento dell'età pensionabile per le nuove generazioni e la possibilità di uscita anticipata con penalità per le pensioni.

L'Italia si trova ancora in una situazione di difficoltà economica, per cui la questione delle pensioni rimane una questione delicata e di grande importanza per il paese.


google-playkhamsatmostaqltradent