🚀📈 Analisi dei "Death Crosses" in ETH e BTC

 

🚀📈 Analisi dei "Death Crosses" in ETH e BTC

Nel mondo delle criptovalute, ci sono momenti cruciali che catturano l'attenzione degli investitori. Uno di questi è il "Death Cross," una condizione tecnica che può avere un impatto significativo sui prezzi di asset come Ethereum (ETH) e Bitcoin (BTC). In questo articolo, esploreremo il significato di queste "Death Crosses" e il loro impatto sui mercati delle criptovalute.

Cos'è una "Death Cross"?

Una "Death Cross" è una condizione tecnica che si verifica quando la media mobile a 50 giorni di un asset attraversa al di sotto della media mobile a 200 giorni. Questo evento è considerato un segnale di ribasso e può indicare una possibile tendenza al ribasso nel prezzo dell'asset. Nel contesto delle criptovalute come ETH e BTC, questo può essere un indicatore preoccupante per gli investitori.

Impatto sulla cripto market

Attualmente, Bitcoin è stato quotato a $26.000 per più di due settimane. Tuttavia, un tentativo di superare la media mobile a 200 giorni ha incontrato una vendita più forte dal punto di vista tecnico, confermando che gli orsi non stanno cedendo il controllo del mercato. Questa situazione suggerisce che ci sono rischi più elevati che la consolidazione possa concludersi con un momento al ribasso, potenzialmente a $25.000 o addirittura $24.000.

Per quanto riguarda Ethereum, sulle sue timeframes giornaliere è emerso un "Death Cross," con la media mobile a 50 giorni che scende al di sotto della media mobile a 200 giorni. Questo segnale suggerisce un ulteriore calo, enfatizzando la tendenza ribassista.

Toncoin (TON) - La stella in ascesa

Nel panorama delle criptovalute, Toncoin (TON) ha fatto un balzo del 26% durante la settimana, guadagnando il primo posto tra le prime 100 criptovalute per crescita. Il token è salito all'undicesimo posto nella classifica di capitalizzazione di CoinMarketCap. In agosto, il numero di indirizzi registrati nella rete del progetto ha superato i 3,2 milioni.

Notizie di sfondo

Durante agosto, c'è stata una leggera ma costante deviazione del tasso di cambio di USDT dal dollaro statunitense, il che è "una causa di preoccupazione," come afferma Kaiko. Nel frattempo, le quotazioni dei concorrenti di USDT sono rimaste generalmente più stabili.

L'azienda di investimenti Bitwise ha ritirato la sua richiesta di lanciare un ETF basato su un paniere di bitcoin ed Ethereum a seguito della decisione della SEC di posticipare la sua revisione delle richieste di lancio di ETF di bitcoin spot.

L'ex capo della SEC, Jay Clayton, ha dichiarato che era inevitabile che l'ente regolatore avrebbe approvato un ETF di bitcoin spot. Ha sottolineato che la dicotomia tra prodotti future e spot non può durare all'infinito.

Un tribunale in Cina ha riconosciuto le criptovalute come beni legalmente protetti nonostante il divieto di scambiare asset crittografici nel paese dal 2017. Nel frattempo, secondo il Wall Street Journal, la Cina rappresenta un quinto del volume di scambi di Binance.

🚀📈 Conclusioni

In conclusione, le "Death Crosses" in ETH e BTC sono segnali tecnici che indicano un possibile calo nei prezzi delle criptovalute. Gli investitori dovrebbero prestare attenzione a questi segnali e considerare come potrebbero influenzare le loro decisioni di trading. Nel contesto delle criptovalute, il mercato è in continua evoluzione, con eventi e notizie che possono avere un impatto significativo sui prezzi e sulle tendenze di mercato. È importante rimanere informati e adattare le proprie strategie di investimento di conseguenza.


FAQ

a1. Cos'è una "Death Cross" nelle criptovalute? Una "Death Cross" è una condizione tecnica che si verifica quando la media mobile a 50 giorni di un asset criptovalutario attraversa al di sotto della media mobile a 200 giorni. Questo è considerato un segnale di ribasso.

a2. Qual è l'attuale situazione di Bitcoin? Bitcoin è stato quotato a $26.000 per più di due settimane, ma ha incontrato una forte vendita quando ha tentato di superare la media mobile a 200 giorni. Questo suggerisce che gli orsi mantengono il controllo del mercato.

a3. Come sta performando Toncoin (TON)? Toncoin (TON) è cresciuto del 26% durante la settimana, guadagnando il primo posto tra le prime 100 criptovalute per crescita. È salito all'undicesimo posto nella classifica di capitalizzazione di CoinMarketCap.

a4. Cosa ha dichiarato l'ex capo della SEC, Jay Clayton, riguardo agli ETF di bitcoin spot? Jay Clayton ha dichiarato che era inevitabile che la SEC avrebbe approvato un ETF di bitcoin spot e ha sottolineato che la dicotomia tra prodotti future e spot non può durare all'infinito.

a5. Qual è la situazione delle criptovalute in Cina? Nonostante il divieto di scambiare asset crittografici dal 2017, un tribunale in Cina ha riconosciuto le criptovalute come beni legalmente protetti. Inoltre, la Cina rappresenta un quinto del volume di scambi di Binance.


🚀📈 Notizie correlate

Per ulteriori aggiornamenti e approfondimenti sulle criptovalute, assicurati di consultare le ultime notizie su Action Forex. Resta informato sulle tendenze di mercato e le ultime sviluppi nel mondo delle criptovalute.


Commenti



Font Size
+
16
-
lines height
+
2
-