last posts

Avvertenza: Non bere latte con questi farmaci | Salute

 

Avvertenza: Non bere latte con questi farmaci | Salute 

La relazione tra il latte e alcuni antibiotici è oggetto di attenzione da parte del giornale dei farmacisti tedeschi. Quali sono i farmaci coinvolti?

Quali antibiotici non andrebbero presi con il latte?

Secondo quanto riportato dal giornale dei farmacisti tedeschi, alcuni antibiotici non sono compatibili con il consumo di latte. Questi includono la tetraciclina (come la doxiciclina o la minociclina), le fluorochinoloni, la ciprofloxacina e la norfloxacina.

Perché il latte e questi antibiotici non vanno d'accordo?

Il giornale ha chiarito che assumere questi antibiotici insieme al latte non è consigliato, così come evitare prodotti lattiero-caseari come yogurt, formaggio e burro contemporaneamente. Si raccomanda solitamente di evitare questi cibi prima e dopo l'assunzione di antibiotici, mediamente per due o tre ore.





Come il calcio interfere con l'assorbimento degli antibiotici?

La ragione di ciò è che il calcio presente nel latte forma una legatura insolubile con molte delle sostanze attive degli antibiotici, impedendo al corpo di assorbirli correttamente. Di conseguenza, il corpo elimina l'antibiotico senza che questo possa esercitare il suo effetto terapeutico.

Il giornale ha sottolineato che alternative al latte, come il latte di avena e il latte di mandorle, contengono naturalmente basse quantità di calcio. Pertanto, non è necessario limitarne il consumo. Tuttavia, è consigliabile verificare se alcuni tipi siano arricchiti con l'aggiunta di calcio prima di consumarli.

Conclusioni

L'articolo evidenzia l'incompatibilità tra alcuni antibiotici e il consumo contemporaneo di latte o prodotti lattiero-caseari. Tale incompatibilità è legata alla presenza di calcio nel latte, che interferisce con l'assorbimento degli antibiotici da parte dell'organismo. Si raccomanda di prestare attenzione alle alternative al latte che potrebbero contenere quantità significative di calcio aggiunto.

Domande frequenti

1. Posso consumare altri latticini oltre al latte con questi antibiotici? No, si raccomanda di evitare contemporaneamente yogurt, formaggio e altri prodotti lattiero-caseari quando si assumono questi antibiotici.

2. Quali alternative al latte posso considerare? Latte di avena e latte di mandorle sono alternative naturali al latte che contengono quantità minori di calcio e possono essere considerati.

3. Quanto tempo devo aspettare dopo aver preso gli antibiotici per consumare prodotti lattiero-caseari? Si consiglia di evitare il consumo di prodotti lattiero-caseari prima e dopo l'assunzione degli antibiotici, mediamente per due o tre ore.

Fonte

Giornale dei Farmacisti Tedeschi

Questo articolo mette in luce l'importanza di evitare il consumo simultaneo di alcuni antibiotici con il latte o prodotti lattiero-caseari a causa dell'interferenza del calcio sull'efficacia degli antibiotici nell'organismo umano. È consigliabile consultare un professionista sanitario per informazioni più dettagliate e specifiche in base alle esigenze individuali.


Commenti



Font Size
+
16
-
lines height
+
2
-