last posts

Google Assistant arricchito dall'IA Bard sfida Amazon 🚀

 Google Assistant arricchito dall'IA Bard sfida Amazon 🚀


Google rivoluziona l'assistente vocale con l'intelligenza artificiale Bard. Questa nuova incarnazione mira a potenziare le capacità di Google Assistant, mettendosi direttamente in competizione con il rivale di punta di Amazon, Alexa.

Funzionalità arricchite dall'IA generativa Durante l'evento Made by Google, dedicato al lancio dei nuovi Pixel 8 e Pixel Watch 2, è stata introdotta la novità: Assistant con Bard. Questa rinnovata versione dell'Assistente Google sfrutta l'intelligenza artificiale per permettere agli utenti di svolgere compiti più avanzati e personalizzati. L'integrazione di Bard con Google Assistant espande notevolmente la capacità di gestire domande e compiti di maggiore complessità rispetto alle versioni precedenti.




Maggiore intelligenza per risposte avanzate Oltre alle consuete risposte a domande di base, come richieste di informazioni sul meteo o impostazioni di sveglie, il nuovo Assistant sfrutta Bard per fornire risposte più raffinate e creative. Grazie all'accesso alle applicazioni Google dell'utente, come Gmail e Google Drive, l'assistente può rispondere con dettagli persino a domande complesse, come "Quali e-mail importanti ho trascurato questa settimana?".

Espansione delle funzioni e interazioni più contestuali Secondo quanto dichiarato da Google, Assistant con Bard può aiutare nell'organizzazione di viaggi, nella creazione di liste della spesa e nell'invio di messaggi. La comunicazione con l'assistente può avvenire tramite testo, voce o immagini, consentendo un dialogo più fluido e ricco di informazioni contestuali rispetto alla precedente versione di Google Assistant.

Esperienze d'utilizzo all'avanguardia L'interfaccia utente di Assistant con Bard si configura come una "sovrapposizione conversazionale" sullo schermo. L'obiettivo principale è mantenere il contesto dell'interazione, integrando elementi di Material You per un'esperienza d'uso completamente rinnovata.

###Privacy personalizzata e disponibilità futura

Google afferma che sarà possibile personalizzare le impostazioni di privacy di Bard, garantendo agli utenti la flessibilità di gestire l'accesso alle informazioni. Al momento, però, Assistant con Bard non è immediatamente accessibile a tutti, ma sarà inizialmente offerto a un gruppo selezionato di tester prima del rilascio ufficiale su Android e iOS nei prossimi mesi.

Conclusioni con tre domande frequenti:

  1. Quando sarà accessibile Assistant con Bard per tutti gli utenti? Attualmente, è in fase di test con un gruppo selezionato di utenti e sarà accessibile su Android e iOS nei prossimi mesi.

  2. Quali applicazioni di Google può utilizzare Bard per fornire risposte personalizzate? Bard può accedere a varie applicazioni Google, come Gmail e Google Drive, per fornire risposte dettagliate anche a domande più complesse degli utenti.

  3. In che modo cambia l'interfaccia utente in Assistant con Bard? L'interfaccia è definita come una "sovrapposizione conversazionale" che si integra con elementi di Material You, offrendo un'esperienza d'uso innovativa e più contestuale.

Meta descrizione: Google Assistant introduce Bard AI, un'IA avanzata per risposte più intelligenti e contestuali. Scopri le funzionalità, l'interfaccia utente e la personalizzazione della privacy. Attendiamo il rilascio ufficiale su Android e iOS.

Fine dell'articolo

Hashtag: #GoogleAssistant #IntelligenzaArtificiale #InnovazioneTecnologica

Commenti



Font Size
+
16
-
lines height
+
2
-