last posts

Diabete: Farmaco in Polvere Gratis in Veneto per L'ipoglicemia Severa Approvato il Cambiamento dalla Giunta Regionale


Diabete: Farmaco in Polvere Gratis in Veneto per L'ipoglicemia Severa
Approvato il Cambiamento dalla Giunta Regionale


La Giunta regionale del Veneto, guidata dall'assessore alla Sanità Manuela Lanzarin, ha recentemente approvato una significativa semplificazione nella terapia con glucagone per combattere le ipoglicemie gravi in alcune categorie di persone ammalate di diabete insulino dipendente. Questa novità sostituirà le fastidiose iniezioni con un farmaco in polvere assumibile per via nasale.
Il Farmaco in Polvere e il Finanziamento Extra Lea


In Veneto, il glucagone in polvere per via nasale sarà reso disponibile grazie all'utilizzo della formula del finanziamento extra Lea (Livelli essenziali di assistenza). La Giunta regionale ha autorizzato l'impiego del glucagone in polvere, attingendo dal bilancio regionale fino a un massimo di 300 mila euro. Questo passo è stato accolto positivamente dall'assessore Lanzarin, che ha sottolineato l'importanza di semplificare la vita dei malati senza intaccare i portafogli.
Dal Rimborsabile al Gratuito


Il farmaco per via nasale, conosciuto come Baqsimi, è stato inizialmente reso rimborsabile dall'Agenzia italiana del farmaco Aifa per un periodo di 12 mesi. Tuttavia, a seguito della rinegoziazione delle condizioni con l'azienda produttrice, l'Aifa ha riclassificato il medicinale in Classe C, con onere a carico del cittadino. Questo cambiamento ha generato disagi e costi notevoli per i pazienti diabetici. Di fronte a questa sfida, la regione ha deciso di rendere gratuito il farmaco in Veneto per i minorenni e gli adulti con determinate caratteristiche di gravità o particolari condizioni personali.
Come Ottenere il Farmaco


La procedura per ottenere il farmaco in polvere prevede la presentazione di una scheda prescrittiva da parte del paziente presso la farmacia ospedaliera dell'Ulss di residenza. Azienda Zero è stata incaricata di gestire l'acquisto del farmaco, e la Regione ha autorizzato le Ulss ad acquistare il glucagone in polvere, anche in attesa dell'espletamento della gara regionale, qualora se ne manifesti l'esigenza clinica.
Commenti



Font Size
+
16
-
lines height
+
2
-