last posts

Guerra Israele-Palestina: analisi e prospettive con Moni Ovadia


Guerra Israele-Palestina: Analisi e prospettive con Moni Ovadia

Buon pomeriggio a tutti

Benvenuti sui nostri canali, dove cresciamo come comunità su YouTube con oltre 222.000 iscritti e su Facebook con oltre un milione e 600.000 follower. Oggi parliamo di una tematica cruciale, la guerra in corso tra Israele e Palestina, e lo faremo con Moni Ovadia, una figura di spicco che stimo profondamente.

Raccolta firme per il riconoscimento dello stato di Palestina

Abbiamo avviato la raccolta di firme per una legge di iniziativa popolare, depositata in Corte di Cassazione, che propone il riconoscimento dello stato di Palestina con capitale a Gerusalemme est. Questa è una delle molteplici vie per sostenere il popolo palestinese, duramente colpito in questo momento critico della sua storia.

Moni Ovadia: una figura controcorrente

Moni Ovadia è il nostro ospite oggi, e la sua presenza è di fondamentale importanza per diverse ragioni. Innanzitutto, lo stimo immensamente per il suo coraggio e la sua preparazione. Essendo un ebreo che combatte le ingiustizie perpetrate dallo Stato di Israele, la sua voce è spesso esclusa dai principali media televisivi.

Israele e i crimini contro l'umanità

Oggi affrontiamo una realtà dolorosa: i crimini contro l'umanità commessi da Israele negli ultimi decenni. Moni Ovadia, un ebreo che si oppone a questa deriva ideologica e fanatica, svela la verità che spesso viene nascosta per mantenere intatte narrazioni dominanti.

La copertura mediatica e il vittimismo

Moni evidenzia la manipolazione della copertura mediatica riguardante Israele. Il vittimismo, un'operazione psicologica, è utilizzato per giustificare atti atroci. Gli ebrei israeliani sono passati dalla memoria delle vittime al vittimismo, un fenomeno pericoloso che giustifica crimini contro il popolo palestinese.

Q&A

1. Qual è il ruolo della comunità internazionale in questa crisi?

Moni Ovadia sottolinea l'ignobile copertura politica e mediatica che Israele riceve, affermando che la responsabilità ricade sulla cosiddetta comunità internazionale, in particolare il blocco occidentale.

2. Qual è la soluzione proposta da Moni Ovadia per risolvere il conflitto?

Moni Ovadia non considera la soluzione dei due stati una reale possibilità. Sottolinea la necessità di una consapevolezza più approfondita sulla storia e critica l'approccio attuale basato su mitologemi.

3. Come possiamo contribuire al cambiamento e sostenere il popolo palestinese?

La raccolta di firme per il riconoscimento dello stato di Palestina è un primo passo. Moni Ovadia invita anche a diffondere la verità attraverso la condivisione di informazioni e la partecipazione a iniziative che promuovono la giustizia.

Commenti



Font Size
+
16
-
lines height
+
2
-