news trading hosting

feed

Qual è la differenza tra un mal di testa e un'emicrania?

Home page

 Qual è la differenza tra un mal di testa e un'emicrania?

I sintomi dell'emicrania vengono spesso scambiati per sintomi di mal di testa, ma non sono gli stessi. Ecco come capire se hai mal di testa o emicrania e come trovare sollievo.

Il lampo accecante di dolore, la pressione atroce tra gli occhi e la nausea che tormenta il tuo corpo finché tutto ciò che puoi pensare, sentire, vedere o sentire è l'emicrania che attualmente sta devastando il tuo corpo. Se hai mai avuto un'emicrania, lo sai. 





Ma cosa succede se non lo fai? La Migraine Research Foundation riporta che 39 milioni di adulti e bambini solo negli Stati Uniti soffrono di emicrania, ma molti non lo sanno nemmeno. Non tutte le emicranie includono tutti i sintomi sopra elencati e alcuni forti mal di testa possono sembrare terribilmente vicini allo stesso livello di dolore. Oggi, l'emicrania è la terza malattia più diffusa a livello globale, eppure innumerevoli casi rimangono non diagnosticati: circa il 75%  delle persone con emicrania cronica non viene diagnosticato, secondo uno studio del 2019.


Conoscere la differenza tra mal di testa ed emicrania è fondamentale per essere sicuri di ricevere il giusto trattamento. Ecco cosa sapere sui sintomi e le cause di mal di testa ed emicrania, come distinguere e come ottenere sollievo.


Che cos'è un mal di testa?

Il mal di testa è una forma comune di dolore che colpisce la testa, di solito in modo lancinante. Esistono tre diversi tipi di mal di testa : tensione, seno mascellare e a grappolo. I sintomi e le cause sono molto diversi tra i tre.




Mal di testa da tensione

Il mal di testa da tensione è la forma più comune di mal di testa, poiché può essere cronico. Spesso colpiscono l'intera testa, in genere iniziano nella parte posteriore e si fanno strada in avanti man mano che avanzano. 


Le cause comuni di mal di testa da tensione includono stress, fame e affaticamento degli occhi. 




Mal di testa sinusale

Il mal di testa dei seni nasali il più delle volte deriva da malattia, risultante dal gonfiore delle vie nasali. Il dolore è spesso peggiore al mattino dopo il primo risveglio. 


Se ti senti congestionato, potrebbe probabilmente seguire un mal di testa sinusale, che porta dolore ad aree come il naso, gli occhi e persino le guance. 





Cefalea a grappolo

Il mal di testa a grappolo può essere il tipo più grave di mal di testa (sebbene anche il meno comune), il risultato di luci troppo intense, altezze estreme o sforzo eccessivo. Questi grappoli regolari di mal di testa possono verificarsi alcune volte al giorno o occasionalmente durante il mese. Il rilascio di serotonina e istamina nel tuo corpo può causare la dilatazione dei vasi sanguigni del cervello, rendendo questi mal di testa molto dolorosi.





Che cos'è un'emicrania? Com'è diverso?

Anche l' emicrania è un tipo di mal di testa, ma è anche molto di più. L'emicrania è in realtà un disturbo neurologico, con forti mal di testa che sono solo un sintomo. 


Altri sintomi di emicrania includono:


  • Vertigini
  • Sensibilità extra alla luce, al suono e/o agli odori
  • Fatica estrema
  • Nausea
  • Vomito

L'emicrania comporta un dolore estremo con una sensazione pulsante o pulsante. Il dolore di solito si verifica su un solo lato della testa, durando da poche ore a diversi giorni alla volta. In effetti, non è raro che l'emicrania metta da parte le attività quotidiane, come il lavoro, la scuola o qualsiasi altra cosa che comporti l'abbandono di una stanza buia. L'emicrania è considerata "cronica" quando il mal di testa si verifica per 15 o più giorni al mese.


Un'emicrania si verifica in quattro fasi, sebbene non tutti i malati di emicrania ne sperimentino ciascuna. 


Le quattro fasi di un'emicrania

Ogni fase è caratterizzata da sintomi diversi.


Fase di emicrania

Esordio

Sintomi

Prodromo

1-2 giorni o anche ore prima 

Costipazione, depressione, ritenzione di liquidi, desiderio di cibo, aumento della minzione, cambiamenti di umore, sbadigli ripetuti, rigidità del collo

Fase dell'aura

Prima o durante

Visione offuscata, punti ciechi, punti luminosi o lampi di luce, difficoltà a parlare, intorpidimento alle braccia, sensazioni simili a spilli e aghi alle braccia o alle gambe, vedere le forme, perdita della vista, debolezza e/o intorpidimento (sul viso o su un lato del corpo)

Fase di attacco

In occasione

Nausea, dolore su uno o entrambi i lati della testa, sensibilità alla luce, al suono, all'olfatto e/o al tatto, dolore pulsante o pulsante, vomito

Fase postdromica

Fino a un giorno dopo

Confusione, euforia in alcuni casi, sensazione di esaurimento o slavato, sollievo



Cause di emicrania

Gli scienziati stanno ancora studiando l'emicrania e le loro cause, ma gli studi hanno dimostrato che la genetica gioca un ruolo importante . La Mayo Clinic riferisce che i ricercatori sospettano che gli squilibri  dei neurotrasmettitori come la serotonina, così come i cambiamenti nel tronco cerebrale e nel sistema nervoso, possano tutti svolgere un ruolo nel causare l'emicrania.


Anche l'età e il sesso sono fattori. Le persone di età compresa tra 20 e 50 anni sono più comunemente colpite da emicrania, con le donne circa tre volte più probabilità di sperimentarne una rispetto alle loro controparti maschili.


Ogni persona ha diversi fattori scatenanti che possono provocare un'emicrania, con tutti i suoi sintomi associati. Uno dei trigger di emicrania più comuni è lo stesso di un trigger di mal di testa comune: lo stress. 


Altri trigger tipici includono:


  • Cambiamenti ambientali: le emicranie possono essere innescate da cambiamenti meteorologici e barometrici.
  • Alimenti: gli alimenti salati e gli alimenti trasformati possono scatenare l'emicrania, così come alcuni additivi come l'aspartame e il glutammato monosodico (MSG). Anche saltare i pasti e mangiare formaggi stagionati ha dimostrato di agire come fattori scatenanti.
  • Cambiamenti ormonali: le donne che hanno un periodo mestruale, una gravidanza o una menopausa sono tutte soggette a mal di testa ed emicrania. 
  • Fattori fisici: lo sforzo fisico estremo o anche l'attività sessuale possono scatenare l'emicrania.
  • Stimoli sensoriali: possono includere suoni forti, luci luminose o lampeggianti o persino odori forti. 
  • Sonno: la mancanza di sonno o le modifiche al programma del sonno possono creare emicranie.
  • Stimolanti: troppa caffeina può facilmente fare spazio all'emicrania. L'alcol e il caffè sono entrambe sostanze legate all'emicrania.

Alcuni farmaci sono noti per causare emicrania, come contraccettivi orali e vasodilatatori come la nitroglicerina. Se soffri di emicrania regolare, chiedi al tuo medico i tuoi farmaci e quali opzioni hai per un'alternativa più favorevole all'emicrania.

Come trattare un mal di testa o un'emicrania a casa

L'assistenza medica professionale è consigliata per mal di testa ed emicranie gravi o ricorrenti. Se sospetti che il "peggiore mal di testa della tua vita" possa essere effettivamente un'emicrania, è meglio consultare un medico su come andare avanti. 


Tuttavia, sappi che ci sono alcuni farmaci  e rimedi consigliati dal medico che puoi usare a casa per trovare sollievo dal dolore . 


  • Farmaci da banco: un farmaco antidolorifico della tua farmacia locale può aiutare a fermare temporaneamente il dolore di emicrania o mal di testa, inclusi paracetamolo, ibuprofene e aspirina. Excedrin Emicrania è anche altamente raccomandato, anche se questi farmaci non dovrebbero essere assunti regolarmente o si può rischiare un uso eccessivo (che può scatenare più mal di testa). 
  • Sollievo dal dolore senza farmaci: gli impacchi riscaldanti o rinfrescanti possono entrambi fornire un immediato senso di sollievo dal dolore del mal di testa o dell'emicrania. Il calore rilassa i muscoli, mentre gli impacchi freddi hanno un effetto paralizzante. Inoltre, aiuta a ridurre al minimo i trigger: un'impostazione buia, silenziosa e calma è la migliore.
  • Farmaci da prescrizione: il medico può diagnosticarti l'emicrania e aiutarti a prescrivere una prescrizione di farmaci, se necessario, inclusi antidepressivi, farmaci antiepilettici, medicinali per la pressione sanguigna o beta-bloccanti. Anche le iniezioni di tossina botulinica A (Botox) hanno dimostrato di aiutare. 

Apportare alcuni cambiamenti nello stile di vita può aiutare a prevenire l'emicrania o il mal di testa. L'esercizio fisico regolare e una dieta sana abbinata a buone abitudini di sonno possono fare molto. Anche lo yoga e la meditazione possono aiutare, oltre a evitare il burnout e dedicare tempo alla tua salute mentale.



Le informazioni contenute in questo articolo sono solo a scopo educativo e informativo e non sono intese come consulenza medica o sanitaria. Consulta sempre un medico o un altro operatore sanitario qualificato in merito a qualsiasi domanda tu possa avere su una condizione medica o obiettivi di salute






google-playkhamsatmostaqltradent